Piccoli quesiti musicali…

24 08 2007

Piccolo divertissement musicale…

Ci sono delle canzoni ultrafamose, conosciute da tutti quanti, che all’interno contengono delle frasi un tantinello complicate da capire. Mi son sempre divertito a cercare di capire quale sia il senso recondito di queste parole. Ne cito qui qualcuna, fatemi sapere che cosa ne pensate.

Massimo Ranieri – "Erba di casa mia". In questa canzone, all’inizio, Massimo Ranieri dice "E mentre io ti insegnavo a far l’amore, come un’acerbo fiore, finì la tua canzone". Che vuol dire? Che la ninfetta diventa donna? Che facevano l’amore con sottofondo musicale, poi il disco si rompe e la "puntina" di Ranieri si intoppa? Forse che lei lo lascia? O lui lascia lei? Non voglio fare il tragico, ma io onestamente ho sempre pensato che la ragazza muore prematuramente in giovanissima età. Oltretutto la frase incriminata giunge dopo che lui aveva già detto "Mangiavo in fretta e poi correvo via". Il che significa che erano tempi sbandati, in cui si mangiava poco e male e in casa l’atmosfera non era delle migliori. Oppure si allenava per le olimpiadi?

Riccardo Cocciante – "Margherita". Gran canzone di amore appassionato. Il tizio in questione si innamora in modo forsennato, ridipingendo palazzi e urlando per la città. E chiudendo in modo un tantinello tenebroso con quel famoso "Margherita adesso è mia". Ora, per ammissione dello stesso Cocciante, la canzone si ispira al famoso romanzo di Bulgakov "Il maestro e Margherita", in cui l’atmosfera luciferina la fa da padrone. Questo "è mia", voi come lo intendete? Che si sono messi insieme? Uhmm non lo so.. a me non mi convince.. Signori miei, per me questo se la mangia! Trattasi di incorporazione dell’oggetto d’amore mediante cannibalismo. L’oggetto d’amore è l’unico elemento in grado di mantenere l’unità strutturale del soggetto maniacale psicotico, e ciò avviene mediante incorporazione. Che tradotto significa.. gli piace così tanto che se la deve mangiare, perchè se non la mangia impazzisce più di quanto già non lo sia. Se avete altre letture fatemelo sapere.

Claudio Baglioni – "Strada Facendo". Canzone magnifica, secondo me la più bella tra le belle. In modo semplice ed intuitivo riescie a parlare di una persona sola, che prosegue il suo percorso e non si da per vinta. Bellissimo quando dice "ho corso in mezzo a prati bianchi di luna per strappare ancora un giorno alla mia ingenuità e giovane e invecchiato mi son detto tu vedrai". Che tradotto sarebbe del tipo: mi son messo a correre di notte, a piedi nudi, sotto la luna, come un lupo mannaro, cercando di sentirmi ancora non consapevole del mondo e delle sue regole e così sentendomi al contempo un giovinetto, ma anche tutti i miei anni addosso perchè a correre non sono più un giovinetto e mi manca il fiato, e mi son detto non mollare! Ecco. Frase bellissima. Ma io vorrei sapere, il buon Claudio, quando dice "io e le mie tante sere chiuse come chiudere un ombrello". E’ chiaro che si parla di umore nero. Chiudere una sera come un ombrello, è un’ immagine affascinante, forse difficile da esprimere a parole.

Michele Zarrillo – "La notte dei pensieri". Il principe di "5giornichetihoperso5lacrimecadute". Un grande. Ogni 5 anni viene scongelato e buttato nella mischia di Sanremo. E a Sanremo presentò la canzone "La notte dei pensieri" che aveva un ritornello che si conficcva in testa e non ti mollava più. Ma l’inizio.. l’inizio di Zarrillo.. che dice? Dice così "Se penso che adesso io non ti conosco.. adesso un pò ti detesto.. un poco mi piaci per questo… tu chi sei.. mi sorprende tutto quello che fai.. e poi qui tu coi tuoi problemi già mi prendi di più..ohohohoho". Signori miei, chi ha coraggio si faccia avanti e traduca. Io ricordo che a 17 anni a scuola traducevo Senofonte, ma Zarrillo è intraducibile.

Francesco De Gregori – "Alice". Questa è una provocazione. Alice è bellissima e intraducibile, piena di frasi probabilmente senza senso, ma capaci di descrivere immagini bellissime. Non so voi, ma io quella frase "Alice guarda i gatti e i gatti girano nel sole, mentre il sole fa l’amore con la luna", l’ho sempre collegata alla pittura di Chagall. Ricordo quando ho visto il tetto del teatro Operà a Parigi, mi sembrò di vedere le immagini di quella canzone. E poi c’è il mendicante arabo che "ha un cancro nel cappello, ma è convinto che sia un portafortuna". Per me sono i quadri di Chagall. Il quesito è uno: Alice aspetta un figlio e l’aspirante sposo si mette a urlare al matrimonio. Vuol dire che Alice gli aveva fatto le corna prima del matrimonio?

Franco Battiato – "Sentimento nuevo". Avrei potuto dire in blocco "La voce del padrone", disco meraviglioso e oltremodo sibillino. Delle difficoltà nella comprensione di "centro di gravità permanente" ha già parlato abbondantemente Fiorello, quindi non mi avventuro. Quelcuno di voi lo sapeva che quando in "Cuccuruccucuu" Battiato dice "il mondo è grigio il mondo è blù", cita un canzone di Nicola Di Bari che si chiamava propio così? Ah lo sapevate.. ok io non lo sapevo. Ad ogni modo, "Sentimento nuevo" è canzone erotica per eccellenza. Si parla delle geishe giapponesi, dello shivaismo tantrico di stile dionisiaco e della lotta pornografica dei greci e dei latini. Minchia! Ma soprattutto il ritornello è bello "i desideri mitici di prostitute libiche.. il senso del possesso che fu pre-alessandrino.. la tua voce come il coro delle sirene di Ulisse m’incatena.. ed è bellissimo perdersi in quest’incantesimo". Ora, vediamo un pò. Io ho fatto il liceo classico, qualcosa dovrei ricordarla. Il senso del possesso è di origine pre-alessandrina. Forse è un modo per dire che è pre-cristiano. Forse un cenno alla bisessualità dell’antica Atene? L’incantesimo dell’eros attraverso la voce delle sirene, dolci e terribili. Sui desideri mitici delle protitute libiche non so che dire. Però l’erotismo arabeggiante mi sembra abbia un che di mistero che la cultura occidentale ha ormai perso, ed è un peccato davvero.

Vasco Rossi – "Vita spericolata". Altra canzone gigantesca. Almeno per me. Bella quando Vasco la cantava da ragazzo, farfugliando in modenese slang. Struggente quando Vasco la canta ora con la voce roca di sigarette, quando il Roxy Bar forse l’ha visto, c’è entrato e ne è uscito. Mille cose si son dette negli anni, rispetto al "..E poi ci troveremo come le star a bere del wisky al roxy bar..". Chi dice che si parla del Roxy bar di Bologna (sulla cui scia se ne sono aperti poi a centinaia in tutta italia). C’è chi parla del Paradiso. C’è chi (ed io mi trovo tra questi) ha sempre pensato che il "Roxy Bar" non sia un luogo preciso, ma un "domani migliore", un luogo dove da grandi avremo ognuno raggiunto ciò che volevamo… "o forse non ci incontreremo mai, ognuno a rincorrere i suoi guai..".

Mino Reitano – "Italia". Ebbene si! Mino Reitano! Embè? Ho messo De Gregori e Battiato, quindi non rompete le palle, ora metto Reitano! Il genio di Reitano partorisce questi versi " Era tanto che volevo col mio canto dire a te.. Grazie a un vecchio pensiero.. Grazie al mio paese che.. Quest’Italia che respira.. Sempre bella e c’è un perchè.. Questa gente le vuole bene.. Questa gente come me.. Poi mi prende l’emozione.. Per Firenze che sta là.. Per Venezia che si muove.. e l’Eterna Roma è qua.. Italia Italia de terra bella uguale non ce n’è!". Cazzo ora piango… ma non si smuove anche dentro di voi un impeto di cantare??? No?? Mhà! Sarà che non credete più nella patria.. Grande canzone, grrande! Da notare soprattutto il modo in cui la canzone monta e galoppa con quel "poi mi prende l’emozione" che pregusta la gioia di vedere "Firenze che sta là". Ma che vuol dire che "Firenze sta là"? Posso capire il fatto che Roma sia eterna e che Venezia si muove (immaggino sia un riferimento al galleggiare ed all’alta marea). Ma "Firenze che sta là"? Forse che si vuole fare una ceerta critica sociale su un lassismo toscano? Del tipo "Firenze sta là e non fa un cazzo, tanto ci vanno tutti per i monumenti e non ha bisogno di muoversi" ? O è un modo per dire che invece Firenze sta in guardia? Del tipo "Attenti che sta là.." ? Mhà…

Francesco Baccini – "Le donne di Modena". Altro giro d’Italia. Baccini negli anni ’90 ha scritto una canzone orecchiabile, in cui si parlava delle donne di modena, di padova, di genova e di napoli. E si dice che le donne di Modena hanno le ossa grandi. Mhà.. Qui lascio la parola a Simona, che però non è proprio di Modena, ma più di Reggio, anche se lì le province son talmente attaccate che non si capisce quando sei in lombardia e quando in emilia. Le donne di Genova ridono tra i denti. Tra le mie lettrici più assidue ci sono due genovesi Esidra ed Elle, quindi chiedo a loro di farmi sapere se ridono tra i denti o no. Poi ci sono le donne di Padova che guardano dietro ai vetri e le donne di Napoli che riescono a ridere pure sotto l’alluvione.

Mi fermo qui.. ce ne sarebbero tantissime.. E’ solo un gioco del resto… La poesia non si può tradurre.. è misteriosa.. è bizzosa.. vive di immagini, palpiti, momenti che non si possono davvero tradurre.. e forse il bello è proprio questo.. che non si possono tradurre.. Solo un gioco.. Che propongo a tutti voi..


Azioni

Informazioni



50 commenti to “Piccoli quesiti musicali…”

24 08 2007
  Anna (18:41:30) :

Mamma mia che ridere Antonio, bella idea, proverò a pensarne qualcuna.
Un abbraccio

24 08 2007
  Il Giomba (19:36:38) :

Fantastico post , mi è piaciuto ! :-D

24 08 2007
  oltreituoiconfini (20:24:47) :

bravo Antonio , sei tu il vero poeta :-) chi lo dice che la poesia deve per forza straziarci l’ anima, la tua ironia e’ acuta e pungente.

Sei un grande

Maya

24 08 2007
  Grazia (21:51:05) :

Ciao Antonio, grazie per la tua scelta ne sono onorata, in questi ultimi tempi, hai ragione a definirmi “guardiana” ho un pò trascurato i miei racconti e mi son buttata a capo fitto nei vari appelli che ritengo abbiamo priorità su tutto e sinceramente non riesco ancora a mandar giù la triste storia di blogspot che non fa nulla contro quel blog che ormai tutti conoscono…ma purtroppo gli interessi sono troppo alti e la nostra voce non conta niente….ma io non demordo :-)

ti invito a visitare gli altri miei blog, li trovi seminascosti nelle immagini del box laterale…

ti auguro una buona serata…ciao

Grazia

25 08 2007
  Esidra (09:31:06) :

Eccomi quì puntuale all’invito e devo dire che passo sempre volentieri da te perchè sei un vero spasso, inoltre hai una fantasia così fervida nell’individuare e centrare sempre gli argomenti giusti che mi domando dove la trovi, se io dovessi gestire un blog senza la “pappa fatta” avrei veramente ben poco da dire di tanto spiritoso, ma nel contempo così realista.

In ogni canzone che hai analizzato devo dire che anch’io ho sempre trovato modo di chiedermi che cosa volesse esprimere l’autore, ma visto che mi tiri in ballo per le donne di genova, ti dirò cosa mi pare di interpretare a tale proposito.

Devi sapere che notoriamente le donne liguri hanno la nomea di essere come si dice da noi “de balla dua” ovvero un pò poco propense a lasciarsi andare e quindi ridere di gusto, non sò da che cosa sia nata questa credenza, ma dovrebbe essere legata ad una sorta di bon ton con cui ci si è volute etichettare e che per decenza ci impedisce di lasciarsi andare ad atteggiamenti sguaiati, o forse si è più selettive di altre e non si ride proprio per ogni sciocchezza, siamo un pò difficili ecco tutto.

Non sò quanto ci sia di vero perchè per quanto mi riguarda è vero che non riesco a ridere proprio per tutte le baggianate, ma se inciampo in una battuta che merita rido di gusto, è talmente raro ormai poterlo fare che il privarmene mi sembra un vero peccato, ecco perchè passo volentieri da te, quì ho sempre modo di farmi una bella risata che oltretutto come si dice ovunque fà buon sangue.

Baciotti

25 08 2007
  infondoaimieocchi (10:34:30) :

Buongiorno Antonio, provo a spiegarte un pò…

1 Ranieri, credo che il significato della frase sia racchiuso nel titolo della canzone:D £Erba di casa mia”, produzione propria.

2 Sono d’accordo con la tua interpretazione, figurati che dice anche…perchè Margherita è il sale e lo sa che può far male …per chi è iperteso le cose troppo salate fanno male!

3 Per la corsa ti saprò dire meglio il nove pomeriggio, per l’ombrello credo sia stato per la rima…secondo me intendeva chiudersi a riccio ma comunque l’umore sempre nero è…

4 Impresa ardua Zarrillo ma sai a Firenze dicoco lungo lungo e bischero bischero:-))))…non ti curar di lui ma guarda e passa…è meglio va!

5De Gregori è adorabile in tutte le sue canzoni ma è certo meno criptico di Claudio Lolli. Per Chagal concordo, per lo sposo no…lui sa che lei lo sta sposando con la scusa di essere in cinta e lui lo sa…non è così…e se ne andràààààààà lalalààààà…

6Battiato altro mio grandissimo AMOREEEEEEEEEEEE! oltre a Nicola di Bari, cita nello stasso titolo Claudio Villa con cucuruccucùùùùùùùùù palomaaaaaaaaaaaa!

E tornando a De gregori che dice “mentre il sole fa l’amore con la luna”, c’è una canzone straordinaria in siciliano cantata da battiato con la compianta giuni Russo che si intitola “Aria Siciliana” e che dice ” u suli sta trasennu dintra u mari e fannu l’amuri, nun c’è cosa chiù bella…” si deduce che il sole come Apollo dove trova terreno fertile per fare l’amore lo fa e basta:-))))

Così mi ricollego ai riferimenti epici di Francuzzo.

7Vasco Vasco io non ci casco…(jovanotti docet), secondo me si riferisce proprio al Roxy Bar di Bologna che ai tempi non era certo quello che è divenato adesso. So di certo che Vasco al Roxy prendeva delle sbornie allucinanti:-) e probabilmente essendo ad inizio carriera ancora ricordava quei momenti e il Roxy come luogo di ritrovo e, direbbe qualcuno, di perdizione:-)

8 Mino Reitano, voleva dimostrare solo che finalmente aveva studiato la geografia:-)))) (questa è cattiva) ma, fu di ispirazione alla Carrà che poi cantò…”quanto è bello far l’amore da Trieste in giù”:-))))

9Baccini, dopo aver rubato la bicigletta e pedalato sotto il sole e senza neanche una bottiglietta d’acqua, deve dimostrarlo no? Per cui ti racconta delle tappe fatte e come i marinai che ad ogni porto hanno una donna, lui ad ogni tapa ha studiato l’anatomia delle donne.

Le Emiliane hanno una bella corporatura forte.

Le donne di Genova ridono a denti stretti per paura di elargire troppo, sai sono parsimoniosi a Genova,non tirchi come si dice erroneamente e da cosa nasce la loro parsimonia? credo dal principio che bisogna dare a chi merita davvero di ricevere, per cui il motivo è logico e plausibile. Quelle di Padova guardano dietro ai vetri perchè a causa dell’umidità rilasciata dalle paludi della zona hanno paura di prendere i reumatismi. Quelle di Napoli sono partenopee e sono allegre e solari mica hanno paura della pioggia. Come diciamo a Palermo l’acqua i vagna e u ventu l’asciuca…in realtà siamo simili di carattere.

Ok spero di essere stata esaustiva :-) )))

Buona giornata

25 08 2007
  oltreituoiconfini (11:39:55) :

buon giorno amico mio ,io lavoro all ospedale “Ospedale Cervello ”

in effetti il primario s’impegna a farmele girare :-)

Maya

25 08 2007
  Elle (13:23:45) :

Mi hai fatto riflettere su questi ritornelli. In effetti sono un tantino incomprensibili…però dai in fondo sono solo canzonette ;)

Esidra ho visto che ti ha già dato una buona interpretazione per le donne di Genova. Io però avrei detto che ridono fra i denti non per parsimonia ma perchè il carattere del genovese e molto schivo a volte ombroso,(da ricordare il famoso mugugno) quindi ride malvolentieri.

Sono perplessa per quanto riguarda le donne di Padova (sai com’è le mie origini sono di là, Genova mi ha adottato). Non capisco cosa voglia dire che guardano dietro i vetri…i casi sono due: che guardano il mondo da casa, escono poco oppure considerando l’Università, i vetri siano gli occhiali? Ma! Mistero.

Carino questo gioco. Penserò a qualche strofa incomprensibile di qualche altra canzone, ma secondo me ne troviamo parecchie. Ciao

25 08 2007
  giraffa (15:37:27) :

E che dire di Tozzi che implora: “fammi abbracciare una donna che stira cantando”? O Battisti che dice “che ne sai tu di un campo di grano, poesia di un amore profano? Che ne sai di un amore israelita?”:-) Anto’, mi hai battuto sul tempo!! Sto raccogliendo, insieme ad un’amica, tutti i testi, italiani e stranieri, che hanno un significato, ad essere buoni, ambiguo, per farne un post..complimenti per la scelta di Vettriano:-)

P.S. il promesso sposo di Alice, gridò “io non ci sto più” perchè, in realtà, non la voleva proprio sposare..

25 08 2007
  carmen (17:10:57) :

quindi il figlio è proprio del futuro sposo di Alice?
Miiii me lo sono sempre chiesto!!!

Cmq,caro Antonio,sono sempre mitici i tuoi post,uno più interessante dell’altro.
Solo che per come sto adesso,accendo la radio o metto un cd…basta che sia musica,di quella buona,come gli autori che hai citato tu…e io mi rilasso un pò,che ho i nervi a fior di pelle e il morale nero,com’era? come chiudere un ombrello???
Io adesso mi chiuderei dentro un ombrellone!!!!

A presto antò!
Carmen.

25 08 2007
  Simo (18:24:26) :

Beh sono l’ultima a commentare…che dire? han gia’ detto tutto, e mi ripeto nel dire che ogni giorno riesci a stupirmi per la tua fantasia e per il modo in cui scrivi…ma che testolina che c’hai… comunque non ti ho scritto per salutare te, ma tutti i tuoi lettori che ci hanno augurato buone vacanze e si son fatti due risate con le foto delle nostre vacanze.. un abbraccio speciale a carmen che e’ giu’ di morale, augurandole che presto torni il sole, e un baciozzo a tutti quanti. Uno speciale a te

Mao mao

26 08 2007
  S.B. (20:37:01) :

Quando ho sentito per la prima volta Battiato pensavo fosse una spia Russa che mandava messaggi in codice. Giuro !!

27 08 2007
  titania (18:56:40) :

ce l’hai proprio la fissa x l’analisi dei testi..

ricordo che in uno dei toui primi commenti nel mio blog commentavi la canzone di Irene Grandi che avevo inserito.

questo post è impagabile!

28 08 2007
  Anonimo (14:57:56) :

Il Roxy Bar c’è anche a Cagliari, infatti :-(

quanto alle canzoni….carinissimo questo post, ai misteri dei testi musicali ci pensavo anche io da un pò! E De Gregori rimane comunque inarrivabile, un mito dell’incomunicabilità che neanche Antonioni… ;-)

31 08 2007
  Maccio (16:45:46) :

Meglio tardi che mai :)
Per la “competenza territoriale” posso abbordare due quesiti.

Su quello relativo a “Vita spericolata” credo che abbia proprio ragione “infondoaimieocchi”. Vasco si riferisce al Roxy bar di Bologna.

Su quello relativo a “Le donne di Modena” invece non vorrei sbilanciarmi. E’ risaputo che fare interpretazioni “avventate” sulle donne è sempre pericoloso. :) Per esperienza posso dire che nei negozi modenesi si vedono tante tagli 38 / 40, segno che evidentemente le generazioni dalle ossa grandi a cui si riferisce Baccini sono decisamente superate… ;)

17 02 2013
  generic viagra online (11:50:45) :
18 02 2013
  payday loan (01:44:06) :

jxjilc payday loan 7867 payday Canada %-[[[ Payday advance >:-OOO

1 03 2013
  Quick Quid (14:43:41) :
4 06 2013
  christian louboutin outlet (04:09:13) :

Check Out HERE

23 06 2013
  Fake Oakleys (16:55:44) :

I every time spent my half an hour to read this webpage’s articles daily along with a cup of coffee.

25 06 2013
  ???????? (15:33:56) :

GOYARD?????????????GOYARD????????????GOYARD???????GOYARD??????????GOYARD???????????

29 06 2013
  films porno (20:52:27) :

Les meilleur jeux porno branlette porno

Here is my website films porno

15 07 2013
  green tea weight loss (23:31:12) :

Valuable info. Lucky me I discovered your site unintentionally,
and I’m surprised why this accident didn’t happened earlier!

I bookmarked it.

21 07 2013
  tarot amour (17:24:37) :

Horoscope du jour verseau femme nipples astro gratuite du jour

my web-site tarot amour

14 08 2013
  rat repellent ultrasonic (21:23:17) :

This piece of writing gives clear idea in support of the new visitors of blogging, that genuinely how to do running a blog.

16 08 2013
  medium gratuit (21:09:02) :

Tarot gratuit divinatoire gratuit 13eme signe astrologique

My website :: medium gratuit

18 08 2013
  voyant (12:42:45) :

Horoscope semaine verseau concordance des signes astrologiques

my weblog … voyant

25 08 2013
  film porno gratuit (06:08:49) :

La sodomiser anal masturbation video

Look into my web-site; film porno gratuit

28 08 2013
  voyance par telephone (13:41:53) :

Signe astrologique chinois 1994 astrologie balance
2012

my web site: voyance par telephone

28 08 2013
  www.discovergrandcanyontours.com (21:07:46) :

Jeu de tarot en ligne gratuit a 5 signe astrologique par
date de naissance

Take a look at my web-site: voyance gratuite immediate (http://www.discovergrandcanyontours.com)

21 09 2013
  payday loans (21:44:37) :

I am frequently to blogging and that i гeallу aρpreciate your content rеgularly.
Тhat thе аrticle has trulу ρeaks my
іnterest. Let me bookmark your blog and keep сhеcking for brand ѕpanking neω information.

My wеblog – payday loans

22 09 2013
  phone number lookup (13:11:09) :

Verу neat blog.Muсh thamks аgain.

Ϲoοl.

Here is my web-site :: phone number lookup

23 09 2013
  reverse phone lookup (22:18:02) :

I undoubtеdly diԁ nοt realize that. Learnt something nnew these days!
Thanks fоr the.

Τake a look at my ωeb-site – reverse phone lookup

25 09 2013
  phone number lookup (03:37:23) :

“Nice Post. It’s actually a very eхcеllent article.
I noticеd all your important poіnts.
Thankѕ”

Аlso vіsit my ωeb sіte …
phone number lookup

28 09 2013
  phone number lookup (10:13:02) :

Something can be learneԁ of ѵalue οut of
eaсh blog post аnԁ it’ѕ thread of commеnts.

Hеre iѕ my wеbsіte phone number lookup

30 09 2013
  films porno (15:08:00) :

Tres veille salope streaming porn milf

My web-site films porno