Quattro parole sulla pedofilia

24 06 2007


Come si era detto settimane fa, oggi dovremmo riflettere un attimo sul tema della pedofilia, in risposta a quella terrificante idea della giornata dell’orgoglio pedofilo, partita dall’olanda e girata poi un pò per tutta l’europa. La quale giornata sarebbe oggi. Onestamente mi sembra che pochi blogger ne stiano parlando al momento.. Vabbè, magari mi sbaglio io, voglio sperare di essere io il disattento. Mi limito solo a dare un mio piccolo contributo, che spero ragionato. Confido nel fatto che le mie parole forse disturberanno qualcuno, ma onestamente me ne frega molto poco. Credo che mettersi ad urlare di fronte a temi così gravi sia inutile, scontato e controproducente. La pedofilia è un problema serio, terribile, gravissimo. Coinvolge la società, gli individui, la politica. E va, secondo me, analizzato nelle sue diverse dimensioni. E non generalizzato. La parola pedofilia è una delle espressioni che più disturbano la gente, che più creano disgusto tra i cittadini. L’idea di un atto sessuale, consumato con violenza, da un adulto su di un bambino, è talmente insostenibile da generare una voglia smodata di prendere il soggetto in questione e farlo in mille pezzettini. Temo, però, che ormai con questo termine si tenda ad indicare troppe cose tutte insieme. E questo non aiuta la risoluzione del problema. La pedofilia cos’è? E soprattutto il pedofilo chi è? E’ chiaro che se proviamo ad immaginare un uomo di 50 anni che abusa sessualmente di un bambino o una bambina di 9, nn v’è dubbio si tratti di pedofilia. Questo è il caso più chiaro e lampante. Ma intorno a questo caso esemplare, c’è una costellazione di mille altre situazioni più complesse ed indefinibili. Un signore gira internet in cerca di siti con immagini pedopornografiche. Non abusa sessualmente di bambini, li guarda esclusivamente in rete. E’ pedofilia? Un signore fa affari mettendo su internet fotografie e vendendole al miglior offerente. Non gliene frega niente dei bambini, nè dei clienti. Vuole solo i soldi. E’ pedofilo? Un bambina di 12 anni è costretta a prostituirsi in periferia. La costringono il padre e la madre. I clienti sono pedofili? I genitori sono pedofili? Un signore ha rapporti sessuali con la moglie, l’amante e ogni tanto anche dei bambini. E’ pedofilo? Un signore non ha rapporti sessuali con bambini, ma raggiunge l’orgasmo soltanto in solitudine, guardando videotape in cui si torturano bambini. E’ pedofilo? Un signore vende bambini al miglior offerente. I bambini possono essere uccisi per venderne gli organi, possono essere schiavizzati, fatti prostituire. E’ pedofilo? Si potrebbe continuare per righe e righe, dicendo cose insostenibili, che tolgono il fiato e fanno rivoltare lo stomaco. Non dico tutto questo per il gusto di complicare le cose. Lo dico perchè il mondo della violenza sui bambini è un abisso senza fine. E più lo guardi e più ti rendi conto di come sia strisciante nella nostra società moderna. Mi preme solo sottolineare che il tema della pedofilia coinvolge un ampio spettro di problemi. Usare il termine pedofilia per definire tutta una serie di diverse condizioni serve solo a semplificare il problema e generare paura tra la gente. Non voglio dire che alcuni siano dei cattivoni mostruosi, mentre gli altri sono anime buone. Voglio dire che ci sono reati diversi e gradi di responsabilità diversa, a cui bisogna rispondere necessariamente con misure penali diverse. Immagino che molti saranno contrari a quanto dico, ma ritengo che via sia una certa differenza tra chi crea siti internet per far soldi con immagini di bambini, oppure chi li vende, da coloro che abusano di loro. Credo che in quel primo caso gli sfruttati non siano solo i bambini ma i pedofili stessi. Chi fa certe cose solo per scopo di lucro, senza che vi sia una patologia di base, merita il carcere e basta. Non ci sono discussioni. I pedofili MERITANO UGUALMENTE il carcere, ma al contempo credo sia necessario anche un percorso di cura rispetto ad una patologia che hanno in atto. Il carcere è necessario come misura che li allontani dalla società. Ma non ha effetti rispetto alla loro condizione. I pedofili in carcere vengono massacrati di botte giornalmente. Per alcuni cittadini la cosa può anche andar bene. Per chi, come me, crede che La detenzione debba essere non solo pena per un reato, ma anche tentativo di riabilitazione, allora non va bene. Si può anche pensare che i pedofili debbano stare in galera, gettando via la chiave. La cosa succede sempre, ma la verità è che non ha alcun effetto, nè nei soggetti in questione, nè nella società. Ciò che andrebbe fatto è quello di reprimere con forza il mercato. Ed agire in modo preventivo con i soggetti patologici. Il chè però è assolutamente difficile, perchè chiaramente un pedofilo non dirà mai di esserlo. L’abuso sull’infanzia, soprattutto quello all’interno della famiglia (purtroppo molto frequente) può in qualche modo essere collegato anche agli strati sociali. Spesso avviene per ignoranza, per miseria, per frustrazione. La pedofilia però non è così semplice da definire. E’ un problema che coinvolge tutti gli strati della popolazione, ed anzi spesso è presente proprio tra le fasce più ricche. Questo perchè non è solo una gravissima forma di reato, ma anche una psicopatologia. Non voglio tediare i possibili lettori di questa pagina, con diagnosi psicologiche. Mi permetto solo di dare alcune indicazioni, per chi vuole cercate di capire un problema specifico, oltre la semplice dicitura "mostro". Un pedofilo non nasce "mostro". Nessuno lo nasce. Lo si diventa per mille ragioni. Può esser semplice e rassicurante pensare che un pedofilo sia l’incarnazione del demonio sulla terra, o sia guidato dal maligno. Ma non è così. E lo sappiamo. Nella stragrande maggioranza dei casi si tratti di persone che sono state vittime di abuso nell’infanzia. Questo è un elemento fondamentale. La prevenzione è importante. Denunciare gli abusi sull’infanzia non serve solo per mandare in galera i responsabili, ma anche e soprattutto per evitare che questi piccoli innocenti diventi un domani gli aguzzini di altri bambini. Ripenso alla grande lezione della Montessori: una persona giusta ed onesta è un bambino sano che è cresciuto in un ambiente sereno, che gli ha dato l’opportunità di crearsi una buona identità. Se non si capisce questo, non si risolve il problema. Si arriverà sempre al fatto compiuto, senza togliere il dramma alla radice. Il pedofilo è spesso un soggetto affetto da un disturbo narcisistico di personalità, con grave tendenza al sadismo. Soffre di una grave forma di disistima. Internamente si percepisce vuoto. Spesso sceglie un lavoro che lo possa portare a stretto contatto con i bambini. Cercherà di ottenere da loro delle risposte idealizzanti, che lo aiutino a costruire un’immagine positiva di sè, nel tentativo impossibile di raggiungere un’immagine ideale. Allo stesso modo il pedofilo spesso idealizza l’immagine dei bambini, e attraverso l’unione con essi cerca di raggiungere l’oggetto ideale fondendosi con esso. Spesso il soggetto pedofilo è di età avanzata ed ha una paura feroce della morte. Attraverso l’unione con un soggetto molto più giovane cerca di ristrutturare la propria identità negando l’idea stessa della morte. Spero sia chiaro che qui non voglio perdonare nessuno e non voglio minimizzare niente. Vogliodire che la pedofilia va analizzata nelle diverse forme che la compongono. Va affrontata con legislazioni serie, sia su scala sociologica, sia psicologica. Perchè coinvolge sia il sistema della società attuale, sia i problemi psichici di individui specifici. E vanno date risposte differenti. Necessarie, adeguate, serie. Ma diverse. Va sanzionato e represso con fermezza il mercato che si fa dei bimbi, a tutti i livelli. Vanno incarcerati e, se possibile, curati i pedofili. Vanno seguiti i bambini che sono vittime di abusi. Vanno seguiti soprattutto tutti i bambini che sono potenziali vittime di abuso. Quelli che vivono nell’indigenza, quelli più deboli, quelli più soli..


Azioni

Informazioni



43 commenti to “Quattro parole sulla pedofilia”

24 06 2007
  sara.rossana (01:14:04) :

Dio santo….grazie per fortuna qualcuno oggi si è ricordato che bisognava parlare di questo cancro che ormai sembra diffondersi….e guarda ora voglio proporre il tuo post a tiscali e speriamo che venga pubblicato

24 06 2007
  ulz (17:41:54) :

grazie!
argomento delicato,
post intelligente.

24 06 2007
  Elle (19:48:46) :

Ciao. Hai fatto un’analisi molto seria e accurata del mondo della pedofilia e non solo. Purtroppo è come dici tu e concordo anch’io nel non demonizzare queste persone psicologicamente disturbate ma di aiutarle. Il problema però è che questa società e il mondo in cui viviamo è attento a mille altri problemi ed è disinteressato a risolvere la pedofilia. Le vittime continueranno ad esserci purtroppo proprio perchè nessuno ammetterà mai di essere pedofilo, e quindi di accettare di farsi curare. Ho paura che contro la pedofilia ci sia ben poca prevenzione da fare. Da condannare senza pietà chi usa i bambini a scopo di lucro ed è consapevole di farlo.Buona domenica

24 06 2007
  Elle (20:44:47) :

Dopo il tuo commento ero curiosa è ho letto il tuo profilo delle cose che ti piacciono…è un po’ lunga come lista ma l’ho letta….la Fenech?! Però…gusti molto raffinati a quanto pare ;) E’ ancor ora una bellissima ed affascinante donna!

24 06 2007
  giraffa.c (22:29:48) :

Sono d’accordo con te, sia sulla necessità di parlare del problema, sia sulla differenziazione dei comportamenti. Recentemente, ho letto la testimonianza di una persona che da piccola è stata violentata da un pedofilo e la cosa che mi ha turbato maggiormente è stata la sua convinzione che fosse una cosa normale, addirittura, un modo per crescere, per conoscere l’amore e il sesso. Perciò, sono d’accordo, parliamone, curiamo i pedofili e le loro vittime.

25 06 2007
  ROSA (00:46:47) :

Ciao, sono la ragazza ke voleva mollare il mio blog. Volevo dirti ke visto questa cosa dei blog ce lo ha spiegato il professore a scuola e allora non ci ha detto proprio tutto quanto. E volevo sapere come si fa x mettervi come amici? Questo nn ce lo ha spiegato e poi x mettere la musica nel mio blog, lo sai fare? Ciao inviami quello ke sai fare e ti commenterò sempre! Ah commentami su quello ke sai fare nell’articolo in qui volevo mollare! Ciao e tante grazie!

25 06 2007
  Chiara (14:00:52) :

Noi nel nostro blog ne abbiamo parlato più volte, se cerchi trovi, anche perchè ci sono 3 insegnanti nel nostro gruppo e visti i fatti di cronaca era inevitabile.
Comunque vorrei sottolineare che il tuo dire “Un signore” è ovviamente da te usato in generale ma comprende anche una fetta di SIGNORE, donne pedofile. Sono sicura che il tuo è solo un applicare la regola grammaticale ma nella mente di molte persone “il pedofilo” è un uomo e dovremmo allargare anche questo concetto oltre a tutti gli altri.

25 06 2007
  infondoaimieiocchi (15:59:25) :

Chi potrebbe farlo? Io e Stregagatta:-)))
Dal fatto che pensi più al tuo funerale credo che tu sia un esteta e anche un pò egocentrico ahahahah! Sei troppo forte:-))))
Ciao Antonio state schiattando di caldo so da fonti certe (la mia mammina)! Coraggio siamo solo a Giugno:-)))):-) un abbraccio!

P.S. torno dopo a leggere il tuo articolo ora mi tocca pranzare:-) smack

25 06 2007
  carmen (16:22:06) :

Così si parla,bravo!!!
Concordo su tutto ciò che hai detto,ma purtroppo il prblema viene affrontato dalla stragrande maggioranza della gente solo sotto l’aspetto emotivo.L’idea di un uomo o di una donna che abusa di un bambino suscita grande indignazione e ci si ferma solo all’idea del carcere come punizione.Ma come dici tu,c’è bisogno di una riabilitazione,una cura,un intervento a livello cognitivo,per ricostruire tutto il loro sistema psicologico,cognitivo e comportamentale…ma sarebbe una strada lunga e la gente li vuole fuori dalla società subito.
Bisogna seguire l’infanzia,essere attenti alle cose non dette e credere a quelle che i bambini dicono,poichè spesso la realtà supera la fantasia…e molti bambini troppo presto finiscono per non credere più alle favole…perchè si rendono conto che gli orchi non sono rinchiusi soltanto in quelle pagine,ma ce li hanno sotto lo stesso tetto.

Un caro saluto,
Carmen.

25 06 2007
  titania (19:33:31) :

fai bene a tornare su questo tema, anche e soprattutto agli internauti, bisogna ricordare sempre che chi abusa dei bambini (in ogni modo) fa schifo

25 06 2007
  titania (19:36:48) :

sono d’accordo con te che ci sono responsabilità, ragioni sociali e naturalmente punizioni e recuperi diversi a seconda dei casi, ma immagino che sia avvilente e frustrante il lavoro di chi deve stabilire questi distinguo

25 06 2007
  Chiara (20:44:39) :

P.S. Hai interrogato tu oggi in psicologia clinica?
L’esame è andato, come non so ma non importa, c’era da morire!E niente più acqua nelle macchinette!…io avevo la mia scorta.. menumal…
Bacini

25 06 2007
  shalom1953 (22:19:39) :

Ci vorrebbe un bell’impegno sociale per tutti, sia per le vittime che per i carnefici, ma ho l’impressione che invece di fare qualcosa di positivo si tenda più a ridimensionare il problema, discorsi tanti, fatti pochissimi, come al solito.

26 06 2007
  giraffa.c (00:45:22) :

Ti ho lanciato un meme sul mio blog! Divertiti:-)

26 06 2007
  infondoaimieiocchi (14:35:42) :

Eccomi Antonio,

ora sono tranquilla e posso leggere serenamente il tuo interessantissimo e chiarissimo articolo!
beh direi che come sempre sono d’accordo con te1
Si fa troppa confusione tra chi è pedofilo e chi approfitta di questa categoria! Non solo, ultimamente ho letto in giro anche di peggio, associare la pedofilia all’omosessualità!
Di fondo c’è una grandissima ignoranza in materia ma anche moltissima discriminazione, nei confronti degli omsessuali naturalmente che, nulla hanno a che fare con i pedofili o con chi vende e gestisce siti pedopornografici!
Potrebbe capitare anche che, il gestore di uno di questi siti sia a sua volta un pedofilo, questo sta alla legge dimostralo!
Non c’è alcun dubbio che chi violenta un bambinoa sia un individuo mentalmente deviato!
Però mi chiedo se davvero sia possibile curarli nel modo giusto e soprattutto definitivo!
Ora faccio una ma riflessione: Spesso un pedofilo, diventa tale perchè a sua volta ha subito violenza da bambino! Credo sia questa la fase in cui può essere curato! Non dopo, dopo sarebbe troppo tardi per cui opterei per metodi più incisivi come la castrazione chimica!
Ma come dici tu c’è gente che al limite delle deviazioni mentali…coloro i quali si eccitano e raggiungono il piacere vedendo o procurando torture ai bambini! Ti chiedo: Come si curano questi? Non credo che la castrazione chimica sia sufficiente, magari mi sbaglio!
Il fulcro della questione è affrontare il problema, non temere mai di pronunciare la parola “pedofilo o pedofilia”!
Noi genitori qui possiamo essere fondamentali!
Parlare del lupo cattivo, non è spaventare i nostri piccini bensì mettreli in guardia contro chi fa carezze oltre al pizzicotto sulla guanciotta! Fondamentale sarebbe anche instaurare un rapporto fondato sul dialogo con i nostri figli.
Non devono avere paura di raccontare a noi, bensì devono trovare in noi un appoggio sempre e comunque. Guardiamo i loro comportamenti quando tornano a casa, anche un piccolo segnale può rivelare un disagio!

26 06 2007
  infondoaimieiocchi (14:44:44) :

pag 2!

Per coloro i quali si limitano a fare un business dei corpi di questi sfortunati piccini, opterei per l’ergastolo comunque, perchè nulla può giustificare il far soldi in questo modo orribile!
I genitori che fanno prostituire i figli? Ce ne sono, altrochè! Mia zia lavora alla sezione minorile del tribunale e quello che succede è allucinante! Per questi non sarebbe più necessario l’utilizzo della parola “genitore” perchè verrebbe tolta loro la “potestà parentale”!
Cosa farei di loro oltre alla pena prescritta? Li renderei sterili! Perchè spesso il lupo perde il pelo ma non il vizio!
Il degrado in alcune realtà è troppo ed è anche questo causa di simili situazioni!
Avrei altre 1000 cose da dire in merito…ma ho già preso troppo spazio! però mi farebbe piacere riprendere il discorso!
Ciao Antonio a presto amico mio

26 06 2007
  Elle (20:27:48) :

Ho provveduto per il meme! Non è un gran chè.
Ciao

3 06 2013
  christian louboutin outlet store (16:39:32) :

Click For More

19 06 2013
  Replica Oakley Sunglasses (08:12:10) :

I simply could not depart your web site before suggesting that I actually enjoyed the usual information an individual supply for your guests? Is gonna be again continuously to check out new posts

22 06 2013
  Fake Oakleys (08:23:31) :

Greetings! Very helpful advice within this post! It’s the little changes which will make the most significant changes. Thanks for sharing!

16 07 2013
  duflot (20:19:37) :

Vendeur automobile formation formation conseiller en insertion professionnelle

My website: duflot

22 07 2013
  voyance gratuite (02:36:39) :

Horoscope compatible horoscope 2011 cancer gratuit

my homepage :: voyance gratuite

11 08 2013
  www.voyantpartelephone.org (08:24:56) :

Msnhotmail.fr gratuit horoscope gratuit amour

Look into my web site … voyance gratuite amour (http://www.voyantpartelephone.org)

21 08 2013
  voyance gratuite (07:15:44) :

Les signes zodiaques horoscope tv gratuit

my weblog voyance gratuite

21 08 2013
  medium gratuit (18:11:03) :

Tarot reponse horoscope gratuit cancer 2011

Here is my page; medium gratuit

22 08 2013
  film porno (18:06:09) :

Porno femme a bite porno videos new

My web blog … film porno

4 09 2013
  voyance gratuite (05:19:41) :

Astrologie naissance tirage de carte gratuit en ligne

my blog post :: voyance gratuite

23 09 2013
  payday loans no credit check (00:30:49) :

This websitе iss my breathing in, real fantastic desіgn and
рeгfеct cοntent .

My wеb-site … payday loans no credit check

23 09 2013
  payday loans (09:27:33) :

As I ωеb sіte рoѕsеѕsor I beliеve thе content matter here is
rattling magnificent , apрrеciаte it fοr the challenging
wοrκ. Youu might want to keep it uρ foreνer!
Bеst of luck.

my homерage :: payday loans

23 09 2013
  criminal background check (09:29:10) :

very nice publish, і ceгtaіnly love thіs web site, cагry on it

Review my site: criminal background check

25 09 2013
  criminal background check (10:14:23) :

Аw, this was a veryy nice post. In concept
I would fоr example to put in writing along the lines of this
moreover – taκing time annd actual еffort to maκe а very exсellent article… in spіte of
thіs hat can I say… I рrοcгastinate alot аnd under
no circumstances seem to find something done.

Here is my homepagе – criminal background check

26 09 2013
  people finder (06:13:31) :

??????? ??????? ,??????????? ???? ,???? ????
?????? ,???? ???? ,?????? ,?????? ,???? ????
,???? ???? ,???? ???? ,???? ???? ,???? ???? ,???? ???? ,????
???? ,???? ???? ,???? ???? ,????? ????? ,????? ????? ,
????? ????? ,????? ????? ,????? ????? ,????
????? ,???? ????? ,??????? ????? ,???? ?????
,???? ????? ,????? ?????? ,????? ??-??? ,??????? ,??????? ,???????
,??????? ,??????? ,??????? ,??????? ,??????? ,??????? ,???????
,??????? ,??????? ,??????? ,????? ????? ,?????
????? ,????? ????? ,????? ????? ,????? ?????

Hегe iѕ my homepаge … people finder

26 09 2013
  payday loans (10:38:24) :

Audiο began playig when I openеd upp this ωеb site, sο
annoyіng!

my web-ѕite payday loans

26 09 2013
  payday loans (21:34:41) :

In moѕt casеs I try andd disсoѵer mmy miх off
Vitamin E from pills. While I’d actuallу like to thrοugh a fantastic meal plan it іs rather haгd to at times.

Stop bу my web pagе payday loans

27 09 2013
  reverse phone lookup (01:03:37) :

So, is this juѕt for men, just for ωomen, ог is it fοr
both ѕeхes If іt s not, then doo wοmen neeԁ to do anything diffегent to put on muѕсle

my weblog reverse phone lookup

27 09 2013
  phone number lookup (21:25:00) :

It’s gοіng to be ending of mine day, exсept befοre еndіng I am reading this wοndeгful plst tо improve my recοgnize-how.

Τаke a looκ at my webpage; phone number lookup

3 10 2013
  reverse phone lookup (07:47:02) :

This is reaoly faѕcinatіng, Yοu haνe bееn a very prοfeѕѕіonal bloggeг.
I’νe jоined youг гѕs feed and sit up for searchіng for more oof your greаt post.
Alsο, I hаve shаred yor sіte in mуѕоcial nеtωoгks!

Hеre іs my homеpage …
reverse phone lookup

26 11 2013
  Mulberry Outlet (14:53:11) :

This video post » Quattro parole sulla pedofilia Disordinata-Mente is in fact wonderful, the sound feature and the picture quality of this video post is truly amazing.