il VIAGRA e il rischio di una morte del cazzo!!!!!

28 01 2007


Prima di tutto la notizia, tratta dal sito di ?La Repubblica??

SCIOGLIE IL VIAGRA NEL VINO DEL MARITO E L?UOMO FINISCE IN OSPEDALE PER INFARTO.

FROSINONE – Se avesse dato ascolto agli esperti inglesi (e alla tradizione popolare) secondo i quali l’aglio – e il peperoncino, e lo scalogno – avrebbe un sostanzioso effetto afrodisiaco, forse la sua notte di passione l’avrebbe consumata fra le lenzuola di casa piuttosto che in una corsia d’ospedale. E invece una signora di Frosinone, stufa di un marito pantofolaio e catatonico e soprattutto dimentico delle gioie del sesso, ha optato per l’effetto-bomba: ben due compresse di Viagra sciolte nel bicchiere dell’ignaro consorte. Con un risultato imprevisto e devastante: la corsa in ospedale.
“Infarto”. Questa la diagnosi dei medici, pronunciata senza ombra di dubbio. E’ finita così la serata che una donna della cittadina ciociara aveva immaginato un po’ diversa. Voleva movimentare un menage un po’ spento, e risvegliare i sensi di un marito distratto, che la televisione e la pigrizia distoglievano ormai, da troppo tempo, dai doveri coniugali. E durante la cena, ha sciolto due pillole blu nel vino, somministrando poi all’uomo il pepato calice.
Il marito, come d’abitudine, durante il pasto ha bevuto, senza sapere che cosa quel bicchiere contenesse. E mentre la signora già pregustava le gioie delle ore a venire, a sorpresa il marito ha pronunciato la frase che, almeno per quella volta, era tutt’altro che un pretesto: “Non mi sento bene”. Dolori forti al petto e al braccio e la moglie, piuttosto che staccare il telefono per non essere disturbata, l’ha dovuto agguantare per chiamare il 118.
Soccorso dai sanitari, l’uomo è stato condotto presso il pronto soccorso di Ceprano. Dove i medici hanno diagnosticato l’infarto. La moglie non ha potuto più tacere e, fra le lacrime, ha confessato il misfatto. Per fortuna la vittima, anche se in prognosi riservata, non corre pericolo di vita. Però gli è stato prescritto riposo assoluto, a tempo indeterminato. E la moglie, costretta a rassaegnarsi, dovrà reprimere, a tempo indeterminato, le proprie pulsioni.
“E’ stata una prova d’amore da parte di mia moglie”, ha però detto il cinquantatreenne operaio edile. “Per me, – ha spiegato – è stato un periodo di forte stress che mi stava allontanando da lei, al punto da trascurarla anche sessualmente. Non ho mai avuto problemi del genere, tengo a precisarlo, forse solo problemi cardiaci, visto che ho rischiato di morire d’infarto. Ma passerà anche questo, ne sono certo. Ora che ho visto la morte in faccia ho capito che non c’è cosa più importante della famiglia”.
(28 gennaio 2007)

E questi sono i fatti.. se non ci fosse da piangere, verrebbe da ridere.

Domanda: Ma parlarsi non è meglio??
Per chi ancora non lo sapesse, approfitto dello spazio per dire che il Viagra è un farmaco, e come tutti i farmaci ha controindicazioni che andrebbero lette attentamente. I medicinali non vanno presi a caso (anzi per meglio dire..non vanno presi a cazzo!) perché poi se ne pagano le conseguenze. Checché ne dica Alvaro Vitali, che nei suoi film combinava pozioni anche peggiori pur di ottenere effetti da superuomo, il Viagra è un vasodilatatore, il che significa che aumenta anche le pulsazioni sanguigne. Ora.. capisco che sia bello avere il sangue che galoppa, ma spesso il rischio di infarto, di emorragia, di ictus è fortissimo. E si prende una pasticca sola..maledizione..non due!!! ma che siamo impazziti?!?!?!
Il Viagra non serve per chi non fa l?amore per noia.
Il Viagra non serve per chi è stanco.
Il Viagra non serve per chi non ama il partner.
Il Viagra non serve per chi vuol diventare il futuro Rocco Siffredi.
Il Viagra..porca miseria!.. serve solo per chi ha problemi di erezioni dovuti a complicanze vascolari!
E va comprato con prescrizione del medico curante e possibilmente dopo una consulenza andrologica!
Ma è mai possibile che nella società di oggi si vuol risolvere tutto con le pillole, quando basterebbe anche solo parlarsi un pò di più???

MENO FARMACI E PIU? CREATIVITA? !!!!!!!


Azioni

Informazioni



1 commento to “il VIAGRA e il rischio di una morte del cazzo!!!!!”

28 01 2007
  contessinalaura (21:21:31) :

grazie mille!se sapessi fare altrettanto lo farei, ma devo ancora ben capire come funzionano i blog!un bacio.
via a sentire la canzone su “nuvole di musica”il tipo che ha messo il post prima del tuo